L'HOUSING SOCIALE

Il modello di Housing Sociale di Grace si basa sull’obiettivo principale di creare un contesto ricco di relazioni e possibili connessioni non solo con i servizi presenti al suo interno ma anche con le possibilità presenti nello stesso Borgo Sostenibile e con l’intera Rete Sociale.

A CHI CI RIVOLGIAMO

La maggior parte dei nostri appartamenti è rivolta a persone anziane autosufficienti o parzialmente autosufficienti che necessitano di un contesto protetto ma che in questo modo possono mantenere la propria autonomia rimanendo in un contesto abitativo, non sanitario. Per rispondere in modo tempestivo alle esigenze in continuo mutamento degli ospiti anziani, è possibile attivare servizi aggiuntivi calibrati su esigenze specifiche: la persona anziana sarà dunque protagonista nella scelta della forma di assistenza più consona alle proprie necessità.

MIX ABITATIVO

Nell’ottica di favorire un mix abitativo, alcuni appartamenti sono destinati ad altre tipologie di esigenze abitative temporanee e accolgono singoli o nuclei familiari con differenti storie personali e percorsi di vita.

GLI APPARTAMENTI

Gli appartamenti dispongono tutti di bagno e cucina interni e del mobilio necessario affinché gli ospiti trovino un ambiente il più possibile accogliente e familiare.
Sul piano sono presenti due zone living comuni a disposizione degli ospiti, una cucina e un salotto/tisaneria, oltre ad un locale lavanderia: la presenza di spazi in condivisione rappresenta il segno più tangibile e concreto della volontà di Grace di creare una Comunità aprendo le porte all’altro.

COME ACCEDERE AGLI ALLOGGI

La domanda di accesso a questi alloggi può pervenire in forma privata direttamente dalle persone interessate, oppure attraverso i Servizi Sociali Comunali: gli appartamenti sono infatti inseriti nel Sistema di Accreditamento della Residenzialità Sociale Temporanea del Comune di Milano, un progetto sperimentale che prevede un supporto abitativo a persone che attraversano un momento di temporanea difficoltà; caratteristica fondamentale dell’RST è quella dell’”accompagnamento Sociale” ovvero dell’offerta agli ospiti di un sostegno, orientamento e monitoraggio nel raggiungimento dell’autonomia abitativa. L’RST è quindi non solo uno spazio che accoglie ma soprattutto che promuove l’attivazione personale, anche attraverso la socializzazione e l’aggregazione.

NON SARETE SOLI

In struttura è presente 24 ore su 24 un custode che risiede in uno degli appartamenti e che si occupa delle piccole manutenzioni e che può essere allertato in caso di necessità urgenti; dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 16.00 una Custode Sociale esperta si occupa delle necessità degli ospiti supportandoli proprio nel percorso teso al raggiungimento dell'autonomia attraverso azioni di accompagnamento mirate a seconda delle differenti situazioni. Due pomeriggi a settimana è presente inoltre un'altra Custode Sociale che rappresenta il collegamento diretto con l'ufficio ERP.
L’equipe si compone inoltre di un educatore che integra il lavoro di assistenza operativa con un approccio pedagogico favorendo la lettura dei bisogni individuali e delle dinamiche relazionali.
Il Coordinatore ha il compito di inserire le diverse figure professionali presenti all’interno di un progetto armonico e funzionale; di fare da raccordo con la Pubblica Amministrazione e con gli Assistenti Sociali, mettendo in circolo le necessità emergenti; si occupa di promuovere le condizioni necessarie affinché Grace sia parte integrante di un contesto sociale attivo che miri proprio all’inclusione e all’autonomia.